EventiUltime News

Lirica: al Teatro Verdi La Traviata incanta Salerno

di ANTONIO ZITO

Nei miei ricordi giovanili è presente la musica del Banco Del Mutuo Soccorso, che praticava un rock progressivo in cui venivano utilizzati “pezzi” di musica lirica. In particolare ricordo le parole “amami Alfredo, amami ti prego“, cantate dalla voce solista Francesco Di Giacomo. Però non conoscevo ancora la lirica e perciò lo scorso 15 dicembre, alla “prima” dell’opera al Teatro G.Verdi di Salerno sono rimasto sorpreso nel sentire alla fine dell’ultimo atto la dolce Violetta dire in fin di vita quelle parole.

Ovviamente mi riferisco a “La Traviata“, opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave. È incentrata su “La signora delle camelie“, opera teatrale di Alexandre Dumas, che lo stesso autore trasse dal suo precedente omonimo romanzo. Viene considerata parte di una cosiddetta “trilogia popolare” di Verdi, assieme a Il trovatore e a Rigoletto.

Tra il pubblico della Barcaccia c’erano molti spettatori asiatici, che ho riconosciuto perché alcuni di loro sono allievi del conservatorio G.Martucci di Salerno. Anche loro hanno ascoltato rapiti quella musica, e vi posso assicurare che ne vale la pena.

Il direttore d’orchestra è stato Pier Giorgio Morandi, regia di Massimo Gasparon, scene e costumi Alfredo Troisi, Maestro del Coro Armando Tasso. I protagonisti: Violetta Valéry è Nino Machaidze, Flora Bervoix (Sofia Koberidze), Alfredo Germont (Gianluca Terranova), Giorgio Germont (Massimo Cavalletti), Gastone (Francesco Pittari), Il barone Douphol (Angelo Nardinocchi), Il marchese d’Obigny (Maurizio Bove), Il dottor Grenvil (Carlo Striuli), Annina (Miriam Artiaco). Orchestra filarmonica “Giuseppe Verdi” di Salerno, coro del teatro dell’opera di Salerno, nuovo allestimento del teatro “Giuseppe Verdi”.

Comment here