SOCIALE

Emergenza economica e sociale. Parola d’ordine: Fate presto!

di Carlo Noviello Tre settimane di "quarantena" e molto probabilmente altrettante ancora da affrontare. Molti lavoratori completamente fermi, tra chi godrà della cassa integrazione - con il primo pagamento previsto, però, solo tra tre settimane - e chi, invece non avrà neanche questo beneficio. C'è da correre ai ripari! L'emergenza sanitaria che ha costretto governo ed enti locali a prendere provvedimenti urgenti ha fatto sì che chi vive del proprio stipendio, impegnandolo tutto nelle spese mensili, o chi non ha avuto il tempo di pen

Vedi Altri Post
Follow by Email
Facebook
Twitter
Instagram
Telegram