AttualitàUltime News

RITRATTI: 5 icone che ci hanno lasciato nel 2021…

di ALESSIA TROVATO 

Ritratti per ricordare i divi che ci hanno lasciato nel 2021. Nella mia rubrica “Ritratti” ho raccontato personaggi del mondo della letteratura, del cinema, conduttori televisivi, scrittrici, scrittori e molto altro per salutare l’anno appena concluso ho deciso di stillare una piccola lista dei 5 personaggi più rappresentativi che ci hanno lasciato…

Gino Strada: medico, fondatore di Emergency ha progettato e realizzato moltissimi ospedali da campo in zone martoriate come l’Afghanistan e la Bolivia ed ha sostenuto le donne in dolce attesa e inteso il suo lavoro come una missione.

Jean Paul Belmondo: il divo per eccellenza degli anni ’60 e ’70, ha fatto sognare milioni di generazioni recitando in film come La ciociara di Vittorio De Sica. Belmondo amava lo sport come il pugilato, ha recitato anche in commedie Come “Cyrano de Bergerac”, noi non lo dimenticheremo mai.

Lina Wertmuller: regista, scrittrice, apprezzatissima dal pubblico italiano per i suoi film come “Io speriamo che me la cavo”, pellicola impegnata dove dirige un inedito Paolo Villaggio in un’intensa interpretazione di un professore di scuola elementare che da Milano viene trasferito in Campania. Molteplici sono i riconoscimenti assegnati alla scrittrice come il David di Donatello e la targa del Festival del Cinema, nonché l’orgoglio di esser stata la prima donna della storia del cinema a essere candidata a un Premio Oscar.

Franco Battiato: un artista poliedrico, polistrumentista, indimenticabile poeta di molti brani musicali come “Centro di gravità permanente”, “La cura”, “Cuccurucu”, che sono dei  brani significativi che raccontano uno spaccato di vita di molte generazioni che grazie a questi testi e questi brani ha saputo riflettere sul senso della vita.

Giovanni Gastel: fotografo di fama internazionale ha iniziato la sua carriera nello scantinato di casa fino ad arrivare a scattare fotografie a personaggi come Monica Bellucci, Tiziano Ferro, Fiorello, Miriam Leone. Le sue foto rappresentano una vera e propria storia perché raccontano un’artista che dalla fotografia aveva preso tutto raccontando storie e raccontando l’anima dei protagonisti attraverso uno scatto. Giovanni Gastel è morto di Covid all’età di 65 anni.

Comment here