SportUltime News

Nazionale: Katia Serra, un calcio…ai pregiudizi

di MARINELLA MARINO

Le giornaliste star del calcio. Sono preparate, giovani, le giornaliste sportive famose quanto i giocatori di calcio. Si occupano di calcio e ormai sono delle vere star: giovani, belle e professionali. Ci accompagnano nei pre partita e nei commenti di fine gara, anche dagli studi tv, altre dal bordocampo e ormai sono seguite come tanti calciatori: Diletta Leotta, Ilaria D’Amico Giorgia Rossi, Eleonora Boi, Giulia Mizzoni e Deborah Schirru.

La prima donna a commentare sulla Rai una finale della Nazionale è stata Katia Serra. Ex calciatrice centrocampista oggi anche telecronista e docente universitaria. In alcune interviste a Katia Serra, lei afferma: “Nel calcio c’è ancora tanto maschilismo, molte critiche che ho ricevuto sono sessiste”. Ha commentato per la Rai alcune partite del campionato europeo di calcio 2020 compresa la finale del 10 luglio 2021 fra Italia e Inghilterra insieme a Stefano Bizzotto, diventando la prima donna in assoluto a commentare una finale della Nazionale Italiana di calcio.

Katia Serra è nata a Bologna il 5 aprile 1973. Ha esordito nel campionato di serie B 1986 – 87 con il Bazzano. Nella sua lunga carriera durata 24 anni giocò nel campionato italiano di calcio femminile dove ha vinto uno scudetto con il Modena, tre coppe Italia, una supercoppa italiana e una Italy women’s cup, terminando la sua carriera nel campionato spagnolo prima del ritiro. In Nazionale ha giocato 22 partite (esordio 20 marzo 2002) segnando un goal contro i paesi Bassi. Nel 2014 ha superato il corso federale di direttore sportivo. É stata commentatrice tecnica di Rai Sport per i match di Lega Pro e di calcio femminile. Ha commentato anche qualche partita di Coppa Italia e della stagione 2015-2016 è ospite fissa come opinionista della trasmissione “Il grande match” condotto da Flavio Insinna.

Comment here