AttualitàSocialeUltime News

Maria Chiara, la storia di una guerriera coraggiosa

di MARINELLA MARINO

La volontà di fare non conosce ostacoli, è l’esempio per tutti che ci da la 26enne Maria Chiara, guerriera coraggiosa, non vedente e disabile, che nei giorni scorsi si è laureata con 110 e lode. È la sua seconda laurea in lingue per Maria Chiara, per la comunicazione e la cooperazione internazionale all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha scritto la tesi interamente in francese. Le sue due più grandi passioni sono le lingue e la musica. Maria Chiara 26 enne pisana, napoletana di origine parla con facilità tre lingue: inglese, francese e spagnolo.

È nata prematura a causa di un distacco della placenta ed è affetta da cecità e tetraparesi spastica. Solare, simpatica e preparata Maria Chiara per la sua forza d’animo è un simbolo per tutti. Studia canto da quando aveva 13 anni ed è anche cantautrice. Ottiene ancora il massimo con la sua seconda laurea:110 e lode. Mary ora sogna di trovare un lavoro adeguato alle sue competenze e alla sua formidabile memoria. La disabilità non ha fermato i sogni Maria Chiara, esempio encomiabile.

Comment here