AttualitàUltime News

USA: vince Biden, luci e ombre del governo Trump

di LUCA BOFFA

Donald Trump non è più presidente USA in quanto ha vinto Joe Biden che ha raggiunto i 306 grandi elettori contro i poco più di 200 di Trump, quindi Joe Biden è il nuovo presidente degli USA e si insedierà il 21 Gennaio 2021 e questo articolo descrive luci e ombre di Trump.

Trump è stato il 45° presidente degli USA e non è stato un politico di professione ovvero prima di essere Presidente USA è stato un grande imprenditore anche se molto diverso da Berlusconi perché il nostrano Berlusconi ha fondato prima un partito ovvero Forza Italia per salire al potere nel 1994 mentre Trump si è candidato per lo storico Partito Repubblicano che però non equivale alla destra come la intendiamo noi in quanto in America non esiste la disciplina di partito ovvero le opinioni sui temi etici come ad esempio aborto, eutanasia e matrimoni omosessuali ad esempio possono variare da candidato a candidato, si veda ad esempio il caso di Arnold Schwarzenegger che è repubblicano ma di idee progressiste ed è stato anche governatore della California.

Non condivido di lui le pessime politiche sull’ambiente che è un tema di questi tempi è importante per la lotta ai cambiamenti climatici e poi c’è il contrasto non solo su ambiente e temi simili con Papa Francesco che ricordiamoci è stranamente un papa conservatore ma attento non solo a temi come aborto ed eutanasia di cui ha espresso contrarietà ma attento allo stesso tempo a tematiche care alla sinistra specie quella italiana e Trump è entrato in contrasto con il Papa per temi come l’emigrazione specie quella clandestina non solo di immigrati da paesi musulmani ma anche dai paesi latino americani del Centro America specie il Messico.

Di Trump condivido invece il riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele nel Dicembre 2017 perché andava fatto in quanto Gerusalemme è capitale del popolo ebraico fin dai tempi biblici come attesta la Bibbia stessa ed altri testi antichi e poi il moderno Israele è l’unico stato democratico della zona dove dopo gli ebrei i più istruiti sono i cristiani di quei posti che sono arabi di fede cristiana risultando arabi meglio integrati quelli musulmani e nel moderno Israele ogni credo religioso è benvenuto oltre ad essere un paese moderno con libertà di tutti i tipi dove anche gli arabi hanno i loro posti nel parlamento di Israele.

Trump è anche noto per la sua contrarietà all’aborto come persona di fede cristiana, da notare che la contrarietà a cose del genere fa parte del primo emendamento della costituzione USA in quanto tutela la libertà di religione del popolo ed è una costituzione scritta in un epoca in cui gli scontri religiosi specie tra cristiani cattolici e protestanti nell’ambito di lingua inglese erano frequenti.

Per concludere quella Trump è stata una presidenza davvero con più luci che ombre.

Comment here