EventiUltime News

Salerno in CortoCircuito, tutto pronto per l’XI edizione

Tutto pronto per l’undicesima edizione di Salerno in CortoCircuitoSguardi sulla società, festival cinematografico organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno, in programma a partire da domani 2 ottobre, presso gli spazi del Foyer Cafè, e del Teatro Nuovo, sito in via Valerio Laspro.

«Si tratta di un festival pensato per il cortometraggio, puntiamo a dare spazio a giovani cineasti che vogliono provare a cimentarsi con il linguaggio televisivo», racconta Gianluca De Martino, presidente della Rete dei Giovani per Salerno, che ha dato vita alla kermesse. «Come si capisce anche dal titolo, puntiamo molto anche sul messaggio sociale che può essere racchiuso in un corto, allo “sguardo sulla società” che si cela dietro ogni lavoro». 

Da sempre, infatti, ogni lavoro viene discusso con il pubblico in sala, con la creazione di tante piccole tavole rotonde, per discutere e affrontare temi che riguardano l’aspetto sociale, con l’intento di andare oltre alla mera proiezione del video, senza un dibattito, che sarà anche quest’anno sarà garantito nel pieno rispetto delle normative legate alla sicurezza per il Covid-19.

«Ci saranno molte visioni, ovviamente abbiamo un minimo di selezione, ma cerchiamo di promuovere tutti i lavori ma soprattutto di diffondere un messaggio sociale positivo, proprio come è nelle corde della Rete dei Giovani per Salerno, che promuove politiche sulla cittadinanza attiva»

Sono una quindicina i lavori in gara, che saranno proiettati e giudicati nella tre giorni del festival, che durerà dal 2 al 4 ottobre, e che metterà in palio diversi riconoscimenti. A partire dalle ore 20,00, infatti inizieranno visioni e dibattiti, per stabilire chi riuscirà a portarsi a casa i diversi premi in palio, tra i quali, quello di “Miglior recitazione”, intitolato a Beatrice Vitoldo, quello di “Miglior cortometraggio” (scelto da una giuria tecnica e intitolato a Ugo Pirro),  e quello di “Miglior cortometraggio” scelto però dalla giuria popolare (dedicato a Elvira Notari). Tanti anche i lavori fuori concorso che contribuiranno ad arricchire la kermesse cinematrografica, mentre la nuova partnership con la giovane casa di produzione salernitana Vitruvio, sarà celebrata con un apposito premio speciale.

Ai registi dei cortometraggi che risulteranno vincitori del concorso verrà consegnata una targa, un buono economico presso un rivenditore di attrezzature fotografiche e verrà garantita la messa in onda del proprio prodotto sulle emittenti televisive locali aderenti all’iniziativa e su siti web convenzionati.

Comment here