AttualitàUltime News

Addio a Ezio Bosso: ha commosso l’Italia con la sua musica

di ALESSIA FUCCIA

E’ morto il grande musicista torinese Ezio Bosso, aveva 48 anni, combatteva da tempo contro una malattia degenerativa. In una delle sue ultime apparizioni a Bari nel settembre 2019 disse che non poteva più suonare il suo amato pianoforte, perché le dita non gli rispondevano più e il giorno che avrebbe constatato di non poter dirigere l’orchestra si sarebbe ritirato definitivamente dalla scena.

Era pianista e direttore d’orchestra eccellente; ha tenuto concerti in tutto il mondo, ha ricoperto il ruolo di direttore stabile del The London Strings, ha vinto due David di Donatello per le colonne sonore di “Io non ho Paura” e “Il ragazzo invisibile”, film di Gabriele Salvatores. E’ stato Carlo Conti a portarlo nelle case di tutti gli italiani con la partecipazione al Festival di Sanremo nel 2016.

Il maestro torinese lo scorso 21 aprile in un’intervista aveva detto che la malattia lo aveva allenato a soste forzate ben peggiori di quelle del Coronavirus. I cani, la casa grande, la musica erano tutta la sua vita. Lo scorso 2018 fu ospite al Parlamento Europeo per la conferenza di alto livello sulla cultura, il musicista era emozionato nell’affermare che la musica non è solo un linguaggio, ma è trascendenza, che ci fa andare oltre. Addio Ezio…

Comment here