AttualitàUltime News

RITRATTI: Whoopi Goldberg, dall’adolescenza turbolenta ai grandi successi…

di ALESSIA TROVATO

Apprezzata attrice, in particolare, dal panorama internazionale ed anche italiano. Per descrivere il percorso artistico di Whoopi Goldberg bisogna riassumere le tappe fondamentali di una adolescenza alquanto complicata: all’età di 8 anni si appassiona alla serie Star Trek tanto che sì ritirerà dalla scuola che frequentava e decide più determinata che mai di realizzare il suo sogno: entrare far parte del mondo dello spettacolo. Interpreterà un ruolo all’interno del musical di Broadway. Da giovanissima all’età di sedici anni, conosce purtroppo una delle piaghe sociali più in voga in quel periodo, la droga: assume sostanze stupefacenti.

Ed è proprio che mentre effettua il percorso di recupero all’interno di una struttura specializzata, si innamorerà dell’assistente sociale che la segue. Nel 1973 e dopo un breve periodo di fidanzamento, convoleranno a nozze e diventeranno genitori di una bambina. In seguito con il sostegno di una psicologa si separa dal marito si trasferisce a San Diego qui per mantenersi e provvedere al sostentamento di entrambe svolge le professioni più comuni ed umili come: la lavapiatti, la muratrice e la truccatrice di pompe funebri. La svolta: arriva nel 1980. quando, gli verrà assegnato il ruolo di protagonista all’interno dello spettacolo Spock Show.

Nel 1985 Spielberg, le assegna un ruolo importante in film capolavoro: Il Colore Viola. Straordinaria nel ruolo di Cecile, l’interpretazione le farà vincere un premio e riconoscimenti da parte della critica e del pubblico. Nel 1994, fu magistrale interprete nel ruolo di una sensitiva anche un po’ truffaldina nella commedia romantica Ghost. Anche qui le viene conferito l’oscar come miglior attrice non protagonista, ed è uno dei film più venduti in videocassetta. Sulla scia del successo, la travolgente Whoopi, interpreterà il ruolo di una cantante che per sfuggire alla malavita indosserà gli abiti di una suora e dimorando in un convento coinvolgerà sia le suore che alcuni studenti a credere nei loro sogni e li spingerà ad esibirsi in un coro anche davanti ad un pubblico ed alle cariche ecclesiastiche, riscuotendo un grosso successo: la serie di Sister Act.

Attrice versatile, si cimenta in differenti ruoli nelle commedie brillanti :da una moglie per papà, il grande cuore di Clara, e molte altre. Nel terzo millennio, accetterà il ruolo nella sitcom, trasmessa su italia 1 La tata. Successivamente viene scelta per interpretare, nella serie poliziesca Law e Order, una poliziotta che vuole arginare la criminalità a tutti i costi. Nell’epoca odierna intraprende un percorso come produttrice e conduttrice televisiva del programma the view. Whoopi Goldberg, è stata la prima attrice afroamericana a ricevere gli Egot, i quattro premi più importanti nell’ambito dell’intrattenimento statunitense. Tutto ciò le fara avere una stella nel famoso marciapiede di Hollywood Boulevard.

“Un attrice può interpretare solo una donna. Io sono un attore, posso interpretare qualsiasi cosa”.

Comment here