AttualitàUltime News

La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

di LUCA BOFFA

La settimana di preghiera per l’unità dei cristiani è un iniziativa religiosa ecumenica che dura una settimana tra il 18 e il 25 Gennaio e promuove l’unità dei cristiani nel mondo che sono divisi in cattolici, ortodossi e protestanti.

Pochi sanno che in origine che le divisioni tra cristiani sono esistite sempre fin da quando la fede cristiana è nata dall’antica fede ebraica, un esempio sono le eresie dei primi secoli in epoca romana che si sono scontrate con quello che è divenuto il cattolicesimo e le chiese ortodosse, un promotore della fede cristiana divenne l’imperatore romano Costantino che rimase comunque pagano anche se sotto il suo regno il cristianesimo cominciò ad essere tollerato, Costantino non solo rimase pagano ma fu anche pontefice massimo ovvero capo supremo della religione romana, una differenza tra noi e gli ortodossi odierni sta nel fatto che Costantino è santo mentre per il Cattolicesimo non lo è per il fatto che le agiografie(ovvero le biografie sui santi)su di lui sono meno favorevoli a differenza di quelle cristiane ortodosse.

Un passo storico importante è stato lo scisma ovvero la separazione tra cattolici e ortodossi nel 1054 mentre lo scisma protestante avvenne nel 16° secolo ad opera di Lutero e Giovanni Calvino, la fede cristiana nata dal protestantesimo generò le tristemente not guerre di religione tra cattolici e protestanti in Europa nonché la caccia alle streghe che fu molto sentita in Europa del Nord che divenne a maggioranza protestante mentre di meno nei paesi cattolici perché l’idea superstiziosa dell’esistenza di streghe e simili perché detto semplicemente non era allora creduta reale dal clero cattolico e l’inqusizione non ha mai ucciso donne con quella accusa superstiziosa che nei paesi cattolici era di competenza dei tribunali laici.

Per tornare ad oggi dopo secoli di conflitti religiosi tra cattolici ed altri cristiani di altre confessioni si tenta di costruire pace con la varie fedi cristiane, per concludere questa iniziativa mi è sempre piaciuta ed è quindi stimolante per conoscere i cristiani non cattolici e ciò che ci accomuna.

Comment here