AttualitàUltime News

PREMIO TARTARONE: l’inclusione dallo sport al giornalismo…

di ANTONIO ZITO

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli in occasione del premio Zaccaria Tartarone, conferito quest’anno alla giornalista Rai Donatella Scarnati, volto noto della televisione, ha sottolineato nel suo intervento l’importanza dell’attività agonistica paralimpica al pari delle altre per favorire l’inclusione sociale e psicologica.

In particolare ha ricordato l’attività ,che ormai dura da un quarto di secolo, del Villaggio di Esteban, cooperativa sociale che opera in vari settori del disagio psico-sociale. Ne ha riconosciuto la positiva funzione svolta e poi prima di lasciare la cerimonia per impegni di lavoro importanti ha passato la parola al Presidente della cooperativa Carlo Noviello che ha ricordato la Salernitana for Special, squadra composta interamente da atleti diversamente abili, ma che è parte integrante della società calcistica della più famosa e antica Salernitana, come per altro ribadito da Maurizio Milan, amministratore delegato del Club pronto a garantire il il supporto e il sostegno a questo progetto.

Tale squadra è una creatura “sua” e del Villaggio e partecipa attivamente ad allenamenti e gare. Come pure ha ricordato l’attività del giornale PaperBoy e di Radio Salerno Village, anche esse costituite da di redattori con diverse disabilità, realtà pure queste coinvolte nel discorso sull’inclusione.

L’importanza dello sport anche per i disabili è stata ricordata poi dalla psicologa Carolina Mansi dirigente e psicologa del Villaggio di Esteban. Hanno partecipato al convegno anche Umberto Adinolfi direttore di PaperBoy, Gianluca Raffone allenatore della Salernitana for Special, Emiliana Polini, Direttore Tecnico Nazionale F.G.I-G.P.T., Simona Uttieri dell’Ordine degli Psicologi della Campania.

Comment here