EventiUltime News

“Una vita vale tutto”, il libro per promuovere il progetto ResQ-Saving People

Salvare una vita per salvare il mondo intero. Un concetto semplice, ma al contempo dal potere fortissimo, su cui è incentrato il libro “Una vita vale tutto”, l’antologia benefica animata da tredici autori che hanno preso l’idea del salvataggio e l’hanno trasformata in racconti, personaggi, saggi, dialoghi, interviste. Incarnando una delle missioni imprescindibili della letteratura: la possibilità di riuscire a calarsi nella realtà per tendere la mano, per sposare una causa, per scuotere le coscienze, per aprire nuovi orizzonti. Un lavoro edito da Garzanti e curato da Gherardo Colombo e Liliana Segre, il cui dialogo contenuto nella precedente pubblicazione “La sola colpa di essere nati” è comparso tra le tracce dell’esame di maturità.

Il libro, i cui proventi saranno interamente devoluti all’Associazione ResQ – People Saving People ONLUS, verrà presentato a Salerno lunedì 4 luglio a partire dalle 19.30 presso il “Foyer Cafè” di Via Valerio Laspro 8, alla presenza di Corrado Mandreoli (Vice pres. ResQ) e dello stesso Gherardo Colombo, in collegamento video. Introdurranno Carlo Noviello, responsabile equipaggio di terra ResQ di Salerno, e Stefano Ferrara, scrittore e direttore responsabile del magazine online Paese Sud. Nel corso della presentazione sarà possibile aderire all’equipaggio di terra ResQ di Salerno, con la finalità di raccogliere fondi in favore delle missioni di ResQ, di sensibilizzare e di promuovere una cultura dell’accoglienza.

 

ResQ è un’associazione italiana fondata nel 2019 per mettere in mare una nave di ricerca e soccorso e per testimoniare quanto accade nel Mediterraneo. ResQ agisce nel pieno rispetto delle leggi e delle Convenzioni internazionali e secondo i principi imprescindibili e non negoziabili di umanità, imparzialità, indipendenza e neutralità.  E’ composta da avvocati, insegnanti, operai, attori, studenti, marinai. Persone che salvano persone, è lo slogan, perché soccorrere è un obbligo ed essere soccorsi è un diritto.

Comment here