AttualitàUltime News

Cornavirus: tre libri per combattere la quarantena

di LUCA BOFFA

In questo articolo parlerò di tre libri che potrebbero accompagnarvi nel corso di questa emergenza globale del Coronavirus in quanto questo articolo sarà composto di tre recensioni, personalmente mi stanno accompagnando tre libri: Anno 30 l’anno del Messia, Chi ha ucciso Gesù e La Figlia del Faraone.

Anno 30 l’anno del Messia è un romanzo di Ted Dekker, autore americano di origini olandesi che narra la storia di Maviah una principessa araba del tempo di Gesù che viene convertita da quest’ultimo durante la sua predicazione, si tratta di un libro che ho letto il mese di luglio del 2017 ed è un romanzo assai bello e semplice da leggere che è ricco allo stesso tempo di dettagli storici riguardanti l’epoca di Gesù ed è ambientato non solo in Giudea ma anche a Petra capitale del Regno dei Nabatei che è stata una popolazione araba dei tempi dell’Impero Romano. Il romanzo è un racconto in prima persona di Maviah che è figlia illegittima di uno sceicco di quei tempi ed assiste alla morte del padre e di suo figlio e cerca vendetta e per questo motivo vuole allearsi con Erode Antipa il noto sovrano parente di Erode che è stato contemporaneo di Gesù ai tempi della sua attività religiosa di predicatore e nemico di Giovanni il Battista stando ai racconti dei Vangeli, la storia di vendetta è un espediente del romanzo per immaginare il Viaggio per incontrare Cristo e provocare la conversione della protagonista della storia.

La Figlia del Faraone è anch’esso un romanzo a sfondo biblico ma scritto dalla scrittrice Mesu Andrews. E’ un romanzo sull’infanzia di Mosè vista dalla principessa egizia che secondo la Bibbia è stata sua madre adottiva, il romanzo è pieno di intrighi di potere di quei tempi di alcuni di essi sono storicamente veri, bella anche la descrizione dell’Egitto faraonico di quel periodo e ben caratterizzati anche i personaggi della storia si quelli biblici che non biblici di quei tempi, il romanzo è ricco di bellissimi dettagli storici relativi anche alla vita quotidiana non solo agli eventi storici come ad esempio la fabbricazione della birra che a discapito del credo popolare non è una bevanda nordica ma dell’antico Mediterraneo oppure la vita degli ebrei contrapposta a quella dei nobili egizi ed altro ancora. È un buon romanzo, ci sono scene tragiche che nella descrizione, ma è ben scritto e appassionante da leggere se si vuol leggere qualcosa di diverso.

Chi ha ucciso Gesù è un piccolo libro scritto da Maria Luisa Eguez che indaga storicamente la morte in croce di Gesù nel contesto storico del suo tempo, è un libro storicamente assai dettagliato e interessante e quindi pieno di informazioni storiche e non solo religiose ma allo stesso tempo coinvolgente, si tratta di un libro letto in una sola serata in quanto l’argomento mi catturava e non mi ha deluso.

Per concludere questi sono i tre libri che mi stanno accompagnando in questo periodo.

Comment here