AttualitàUltime News

PAPERBOY IN MUSIC: Ivano Fossati, 70 anni di raffinatezza…

di RICCARDO ANNUNZIATA

Ivano Fossati ha dato addio alle scene dieci anni fa ma non ha mai abdicato al suo ruolo di intellettuale raffinato capace di lasciare il segno di una musica d’autore che ha attraversato oltre 40 anni. Quest’anno compie 70 anni il 21 settembre al giorno di San Matteo.
L’inizio della carriera di Fossati è caduto giusto nel 1971 con i Delirium. E’ l’epoca del Progressive Italiano e la band lascia un’impronta importante nella storia del Festival di Sanremo con il singolo Jesahel. Ma l’avventura dura poco e Ivano Fossati lascia il gruppo e intraprese la carriera da solista, dando una svolta decisamente cantautoriale. Le sue canzoni più famose sono “Jesahel” con la celebre frase “Jesahel“, “Dolce acqua”, “La mia banda suona il rock“, “Panama”, “Il tempo”, “La Costruzione di un amore”.
Oltre ad essere un grande cantautore é stato autore di successo per brani scritti per altri artisti, quasi un centinaio nella sua lunga carriera, come “I Treni a Vapore”, scritta per Fiorella Mannoia, “Pensiero stupendo” scritta per Patty Pravo “Un’emozione da poco” scritta per Anna Oxa, Dedicato, per Loredana Bertè, “E non finisce mica il cielo” scritta per Mia Martini al quale Ivano Fossati è stato legato anche sentimentalmente per una storia d’amore intensa ma finita in malo modo. Tanti premi vinti nella sua lunga carriera in particolar modo al festival di Sanremo e per quanto riguarda la targa Tenco che Ivano Fossati si è aggiudicato in ben sei occasioni.

Comment here