SportUltime News

Olimpiadi: si va verso lo slittamento al 2021 o al 2022

di MATTEO VICINANZA

Dopo lo slittamento degli Europei dal 2020 al 2021, il coronavirus ha causato il rinvio delle Olimpiadi del 2020 che si sarebbero dovute svolgere nella Città di Tokyo dal 24 luglio al 9 agosto di quest’anno come previsto dal programma.

Il comitato internazionale Olimpico dopo la riunione di ieri sera con un comunicato stampa ha previsto lo slittamento delle Olimpiadi per il mese di ottobre che sarebbe il mese adatto. Resta ancora vivo il ricordo nostalgico delle Olimpiadi di Tokyo svolte nell’autunno del 1964 scongiurando così il pericolo del caldo eccessivo e le asfissianti temperature che porterebbero problemi agli atleti, agli staff ed agli spettatori.

Questo particolare renderebbe più suggestive le Olimpiadi di Tokyo del 2020 visto che le prove di marcia e di maratona si potrebbero svolgere a Tokyo e non essere più confinate e svolte nella città giapponese di Sapporo. Secondo il Comitato Internazionale Olimpico restano valide le ipotesi di un rinvio delle Olimpiadi, nel 2021 o nel 2022, la discussione di queste ipotesi del rinvio delle Olimpiadi nel 2021 o nel 2022 sarà presa dal Comitato Internazionale Olimpico in questo mese.

Al Comitato Internazionale Olimpico restano quattro settimane di tempo per un rimboccarsi delle maniche facendo una riunione di confronto con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Come afferma il Presidente del Comitato Internazionale Olimpico Thomas Bach con la frase “le vite umane hanno precedenza su tutto, incluso i Giochi, sperando che alla fine di questo tunnel che stiamo attraversando, senza sapere quando durerà quest’emergenza del Corona Virus la fiamma Olimpica sia la speranza del Presidente del Comitato Internazionale Olimpico Thomas Bach degli atleti e degli spettatori delle Olimpiadi del 2020 e che anche se subranno lo slittamento e il possibile rinvio al 2021 non saranno cancellate dall’agenda e dal programma che il Presidente del Comitato Internazionale Olimpico Thomas Bach intenderà predisporre in vista dello slittamento delle Olimpiadi di Tokyo nel 2021 o nel 2022 che anche se subiranno questo slittamento continueranno ad essere chiamate Olimpiadi di Tokyo 2020.

Comment here